News

01/05/2016
Semplificazione normativa e controlli doganali creare “corridoi veloci” per merci e documenti. Anche questo è valore aggiunto!_immagine

Anche di semplificazione doganale e di contrattualistica di trasporto internazionale si parlerà al LOGISTIC DAY del 5 maggio a Verona, nell’ambito del l’innovativo evento B2B, organizzato da Veronafiere in collaborazione con Agrifood Consulting (in programma dal 4 al 6 maggio 2016) e con la media partnership di Fresh Point Magazine.

La “burocrazia amministrativa” dei documenti di trasporto e doganali rappresenta da sempre uno dei fattori decisivi per la competitività di un sistema Paese e in questa classifica mondiale l’Italia non è ai primi posti! Ma la grande rivoluzione in atto nei controlli doganali sulle merci, in termini di semplificazione normativa e di informatizzazione crescente delle procedure, sta cominciando a dare i suoi frutti. L’applicazione dello sportello unico doganale, pre-clearing, fast corridor, interscambio documentale avvicinano l’Italia al resto d’Europa. Ma tutto funziona al meglio? Cosa si può e si deve migliorare? E quanto incide l’efficienza burocratica sull’efficienza della catena logistica?

Ore 16-17 Workshop 4 : Semplificazione normativa e controlli doganali: creare “corridoi veloci” per merci e documenti. Anche questo è valore aggiunto!

SPEAKER CONFERMATI:

§  Marcello Fici e Stefano Bozzi , Agenzia delle Dogane e dei Monopoli – Direzione Interregionale delle Dogane per il Veneto e il Friuli Venezia Giulia

§  Andrea Cosentino, Presidente Associazione Spedizionieri Venezia

§  Daniele Ferretti, studio legale Rödl & Partner

§  Giuliana Signorino,   RINA services

§  Gian Luigi Miazza, Presidente Autorità portuale di Savona

§  Riccardo Figliolia, Interporto della Puglia

§  Carmelo Sigliuzzo, CIHEAM/IAMB Bari

Animatore: Luca Lanini, Università Cattolica di Piacenza e Cremona